Radiatori, cosa c’è da sapere

di Valentina Cervelli Commenta

I radiatori o caloriferi rappresentano una parte molto importante dell’arredamento di una casa anche se spesso non si presta molta attenzione alla loro scelta. Essi possono essere semplici o di design e senza dubbio di diversi materiali: scopriamo insieme cosa non si può prescindere dal sapere.

La prima cosa da tenere presente è che il luogo di installazione è molto importante e le mura che danno sull’esterno sono il luogo più idoneo dove posizionarli e questo dipende dal fatto che abbattendo il flusso d’aria fredda che arriva da fuori si riesce a creare un ambiente più caldo. Non solo: la scelta si basa anche sulle effettive esigenze di riscaldamento della casa, soprattutto quando arriva il momento di scegliere la tipologia dello stesso.

Non esiste infatti un modello migliore di un altro quanto quello più adatto alle necessità. Radiatore tubolare, a piastra o con cover non importa: è la potenza di cui si ha bisogno a dettare “la moda”. Se si ha bisogno di tanto calore ovviamente quelli modulari (tubolari, N.d.R.) sono i più adatti perché maggiormente componibili sia in larghezza che altezza. I modelli a piastra sono perfetti per gli spazi piccoli e se si vuole qualcosa di diverso dal punto estetico l’aggiunta di una cover è quello che ci vuole.

E per ciò che concerne il materiale?  Ghisa, acciaio ed alluminio sono il must del settore: a seconda della tipologia di calorifero si potrà optare per ognuno di questi elementi. Qualsiasi sia la scelta è necessario ricordare il risparmio energetico dovrà essere ricercato fino all’estremo.

Photo Credit | Cascino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>