I nuovi tappeti Nanimarquina

di Gianni Puglisi 1

Lanciata nel corso del Salone del Mobile 2016, la nuova collezione di tappeti Nanimarquina si articola su tre diverse serie affidate a differenti designer e caratterizzata ciascuna da una lavorazione specifica. Nasce così l’ultima proposta del brand.

L’ispirazione viene da luoghi diversi, poco importa che siano vicini o lontani, in tutti i casi è sempre ricca di tradizione e offre suggestioni capaci di aggiungere valore ad un ambiente attraverso il racconto di una storia intrecciata nella trama stessa del tessuto.

La prima serie si chiama Tres e a firmarla è la designer Nani Marquina che dà anche il nome al brand. Della linea fanno parte tappeti realizzati secondo i dettami antichi della tradizionale tessitura. Le variazioni di colore e consistenze derivano dall’uso di materiali diversi quali lana, cotone e feltro.

La seconda serie è stata affidata a Rona e Erwan Bouroullec, designer fratelli che hanno firmato la collezione Lattice dalle forme asimmetriche ma rigorosamente geometriche, che puntano sulla lavorazione a righe multicolori.

La terza e ultima serie è firmata da Lyndon Neri e Rossana Hu. Si chiama Jie e si ispira alle piastrelle che lastricano le vie di Shanghai con i loro pattern contrastanti e colori che ricordano mondi esotici, pur immersi in una realtà urbana molto contemporanea e metropolitana.

I tappeti sono tutti bellissimi e adatti a dare personalità ad un ambiente moderno, meglio se minimale e geometrico in modo da lasciar risaltare il carattere di ogni tappeto. Scoprite tutte le proposte che appartengono alla nuova collezione nella gallery che raccoglie ogni modello.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>