Casa Zen, porte in sabbia come sculture

di Gianni Puglisi Commenta

Se la porta è un’opera d’arte, una scultura in sabbia, non c’è bisogno di niente altro: né quadri da appendere né oggetti di arredo. L’idea originale e preziosa è di Bertolotto porte che ha creato la linea Casa Zen grazie alla collaborazione con l’artista Elio Garis. Il risultato è una collezione di infissi unica nel suo genere, perché ogni pezzo è unico.

 

 

Le porte Casa Zen di Bertolotto sono una creazione artistica manuale, con segni, movimenti, dettagli esclusivi e irripetibili: ogni pezzo è unico. L’artista Elio Garis, crea e firma ogni pezzo, che diviene così un oggetto originale, unico, in sabbia. Le variazioni di tonalità e disegno sono la caratteristica fondamentale dell’oggetto artistico che si differenzia sempre da quello che l’ha preceduto e da quello che verrà.

 

 

 


Succede così di avere in casa sculture funzionali il cui supporto sono le porte Bertolotto, con telaio in massello di legno pregiato e struttura interna alleggerita. Certo che sì: si tratta di porte a tutti gli effetti, elementi di passaggio e chiusura della casa; ma in questo caso anche elementi di apertura al mondo dell’arte e del design.

 

 

I modelli della collezione si ispirano alla tradizione giapponese del Kare-Sensui, il giardino di pietra, sintesi di semplicità e naturalità. Ogni oggetto è realizzato artigianalmente, quindi adattabile ad ogni esigenza progettuale.

 

 

 

E’ possibile realizzare anche intere pareti scorrevoli con moduli di diverse dimensioni che diventano rivestimenti di pareti; all’interno le porte con maniglie ricavate nella sabbia rendono l’opera complanare e fanno risaltare la creazione.  A complemento della gamma, oltre alle ante a battente o scorrevole, anche boiserie, quadri e rivestimenti per porte blindate. La collezione Casa Zen è in 7 modelli, come si è detto, dalle forme e colori differenti:  si può declinare nelle colorazioni blu, marrone,  rosso, arancio, bianco verde petrolio e nero.

 

 

Fonte e foto bertolotto.com e bertolotto.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>