NIPPRIG e SPRUTT, il concept delle edizioni limitate IKEA

di Gianni Puglisi Commenta

IKEA ha deciso di stupire i suoi clienti affezionati presentando in anteprima ai possessori della sua card, le nuove collezioni che prevedono la creazione a la vendita di edizioni limitate di oggetti. Si tratta di NIPPRIG e SPRUTT, come al solito impronunciabili ma anche imperdibili.

Il 2015 di IKEA non poteva iniziare che nel migliore dei modi con la presentazione di una serie limitatissima, anzi di due serie in edizioni limitate: SPRUTT e NIPPRIG, collezioni diverse tra loro sia per lo stile, sia per l’ispirazione ma che inaugurano insieme una nuova “stagione commerciale” del colosso svedese.

L’idea è quella di avviare la produzione di edizioni limitate. Tante edizioni limitate, lanciate sul mercato periodicamente, in modo regolare, seguendo un tema che è anche il trend del momento. Piccole collezioni a tema, quindi che mettono in circolo pochi prodotti e per poco tempo. Prodotti che avranno, è ovvio, delle caratteristiche stagionali e affiancheranno i prodotti del catalogo tradizionale.

La particolarità di NIPPRIG è nella collaborazione di IKEA con gli artigiani locali di Vietnam e Indonesia. Quindi comprende oggetti realizzati con materiali naturali, ad esempio il rattan e il giacinto d’acqua. Materiali che poi sono lavorati e intrecciati a mano secondo delle tecniche di lavorazione antiche.

La collezione comprende le sedute, i tavolini, i cuscini, le tovagliette, i tappetini, i paralumi, gli appendiabiti, i paraventi, le ceste, i contenitori. Non mancano borse e cappelli. Ed ogni oggetto è unico nel suo genere.

La collezione SPRUTT invece presenta delle soluzioni insolite che servono per organizzare i piccoli spazi domestici. Ci sono mobili con cassetti, carrelli, cestini e contenitori. Il punto di forza di questa collezione è nel colore: il bianco è ravvivato con pennellate a tinte vivaci e fluo.

La vendita di entrambe queste collezioni inizierà il primo febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>