Cloud di Tempur: un materasso, una nuvola

di Gianni Puglisi Commenta

Spread the love

La sensazione è proprio quella: dormire su una nuvola. Tutto merito di Tempur e di Cloud, una delle nuove linee promossa dalla multinazionale americana leader del riposo. Lo strato superiore dei materassi Cloud è composto ad esempio dal nuovo materiale Tempur ES (Extra Soft) che offre una sensazione di rilassamento immediato.

Al livello inferiore c’è invece il tradizionale materiale Tempur che permette al materasso di adeguarsi alla forma del corpo: soffice dove si vuole e sostenuto dove c’è bisogno.

Insomma, il peso del corpo è assorbito e ridistribuito per alleviare la pressione nei punti di appoggio. Come ha spiegato Alberto Bergamin, amministratore delegato di Tempur Italia:

La collezione Cloud è stata sviluppata per soddisfare chi preferisce un supporto medio/morbido, rispetto a uno più rigido. Per riuscire a ricreare la sensazione voluta, abbiamo combinato le proprietà uniche dell’esclusivo materiale Tempur, certificato dalla Nasa, con uno strato superficiale realizzato in un nuovo materiale hi-tech messo a punto dai nostri laboratori. Il risultato è un supporto in grado di restituire la sensazione desiderata senza però rinunciare al comfort, alla durata e al sostegno tipico di Tempur.

La linea Cloud di Tempur comprende tre versioni, diverse per altezza e morbidezza, mentre tutte le coperture hanno una zip per essere facilmente rimosse e lavate a 40°.

Photo Credits | Tempur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>