Le nuove stufe in ceramica di Sergio Leoni

di Gianni Puglisi Commenta

Spread the love

Interamente realizzate a mano, le stufe di Sergio Leoni regalano un tocco di originalità ad ogni ambiente. Di seguito vi presentiamo due tra i modelli più richiesti. MARIA LUIGIA (prima foto) è la prima creazione di Sergio Leoni ed è ispirata alle antiche stufe militari. Disegnata alla fine degli anni ’60, Maria Luigia è un successo rimasto inalterato nel tempo, ispirato alla bellezza della Granduchessa di Parma e all’intramontabile stile Impero. VIENNESE (seconda foto) è una raffinata signora d’altri tempi. Una stufa maestosa nelle dimensioni, ma raffinata nel disegno, in grado di riscaldare agevolmente i più ampi saloni. Declinata in due versioni, con o senza colonna (con scarico fumi posteriore). Fondata nel 1961, la Sergio Leoni rappresenta la realizzazione del sogno di un artigiano artista: dare forma con la ceramica ad oggetti prestigiosi e unici, destinati a durare nel tempo e a scaldare ed arredare le case di tutto il mondo. Dedicando la propria ricerca stilistica al riscaldamento a legna, Sergio Leoni realizza una collezione di stufe che elevano la propria identità a vere e proprie opere d’arte. Acquisita nel 2012 da MCZ Group, la Sergio Leoni mantiene inalterata la sua identità e la sua missione originaria: coniugare l’arte della modellazione della ceramica con le più moderne tecnologie del mondo del riscaldamento a biomassa.

Foto Credit: BluWom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>