Divano a penisola, i perché di una scelta

di Valentina Cervelli Commenta

Sempre più persone, compatibilmente con lo spazio a disposizione, decidono di comprare un divano a penisola per i propri salotti: analizziamo i perché di una scelta simile.

Senza dubbio la prima motivazione alla base di questa particolare selezione è legata alla comodità: non si può far finta di non immaginarsi sdraiati sulla sua parte più estesa, coperti al caldo a vedere un film in dolce compagnia. Di solito queste sedute sono molto ampie e comode, estremamente confortevoli e create per dare al possibile acquirente tutto ciò che necessita. Ma la comodità non è la sola ragione: di solito queste tipologie di divano sono in grado di aiutare a suddividere idealmente lo spazio rivelandosi per tal motivo ancora più utili in caso di grandi spazi.

Il divano a penisola, tra l’altro, è spesso anche un divano contenitore con tutto ciò che questo significa, quindi maggiore spazio da sfruttare per tenere in ordine qualsiasi cosa si voglia.

Insomma, sono molti i perché di una scelta simile e davvero pochi i contro. Ovviamente questa tipologia di seduta non è adatta per le case con stanze dalla metratura limitata: non si può riempire troppo uno spazio solo perché un complemento d’arredo ci piace troppo esteticamente per rinunciarci.  Senza contare che non si possono nemmeno ignorare forme e stile di un arredamento: talvolta, semplicemente, il divano a penisola è la scelta sbagliata. Il consiglio per l’acquisto è quello di verificare con attenzione la posizione dell’angolo prima dell’acquisto, soprattutto se lo stesso avviene online al fine di non ritrovarsi a dover cambiare ogni cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>