Come arredare i micro balconi

di Valentina Cervelli Commenta

Come arredare i micro balconi ottenendo un risultato gradevole e non soffocante? Quel che a molti può sembrare impossibile a una prima analisi è in realtà molto semplice da trasformare in una realtà praticabile: scopriamo come.

Mini balcone con sedute comode

La prima cosa da fare è entrare nell’ordine delle idee che il fatto che un balcone sia piccolo non significa che arredarlo sia impossibile o che si debba rinunciare a tutto lasciando solo qualche vaso con i fiori. Bisogna comprendere che tanto quanto è possibile arredare un monolocale in modo corretto e capace di farne risaltare le caratteristiche, lo stesso discorso è valido anche per i piccoli balconi.

E’ possibile trasformarlo in un angolo relax comodo e ben strutturato dove passare pomeriggi lenti o serate più allegre in compagnia di un amico. Certo, non potrà mai ospitare comitive di amici e famigliari, ma senza dubbio nelle serate più calde dell’anno potrà essere un’ottima alternativa al rimanere davanti alla televisione a parlare.

Per quanto la metratura non sia il massimo, una delle prime e più importanti soluzioni per poter arredare un micro balcone passa per il posizionamento di una seduta comoda: a seconda dello spazio a disposizione questo significa inserire un divano o un paio di poltrone che consentano di poter mettere a disposizione uno spazio confortevole. L’ideale sarebbero un divanetto da due posti o ad angolo: due soluzioni che consentirebbero l’ottimizzazione della metratura. Una soluzione di riciclo con pellet di legno e cuscini è da considerare altrettanto valida.

Tavolino importante, anche di piccole dimensioni

Posizionando bene questi complementi d’arredo è possibile trovare posto anche ad un piccolo tavolino da esterno. Per sedersi si può optare anche per una sedia comoda, ma non deve mai mancare, a prescindere dalla forma e dall’altezza un tavolino da esterno. E la ragione è semplice: ci si possono poggiare i cellulari, bicchieri, piattini da aperitivi. Se lo spazio è poco davvero, si può puntare anche a soluzioni pieghevoli e salvaspazio.

Per ciò che concerne l’illuminazione, lanterne, candele o magari una fila di lucine sono consigliate di più rispetto a una lampada che ruberebbe davvero uno spazio eccessivo.  In commercio esistono moltissime soluzioni che possono essere applicate con facilità e che consentono di poter ottenere dei magnifici risultati, a prescindere dallo stile che si vuole esprimere.

Infine, ma non per importanza, per ottenere ottimi risultati in questi piccoli spazi è necessario curare al top i dettagli: tende, piccoli accessori anche pensili sono un must al quale non rinunciare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>