Casa Domotica più sicura?

di Valentina Cervelli Commenta

La casa domotica è più sicura? Questa è una domanda che spesso le persone si pongono nel momento in cui si trovano a dover decidere, all’atto di una ristrutturazione o preparazione ex novo, se dotarsi di un’abitazione dotata di questa tecnologia.

La risposta, come sempre, dipende dai punti di vista, o meglio è legata ad alcuni fattori. Perché senza dubbio una casa che possa contare su specifiche caratteristiche è da considerare più sicura, ma è necessario domandarsi se si è in grado di mantenere gli standard che un perfetto funzionamento richiede. E’ infatti necessario partire da un presupposto: si è sempre in grado di fornire energia elettrica all’abitazione anche nel momento in cui vi siano problemi nella fornitura? Se si è in grado di mantenere un generatore supplementare che possa essere usato in caso di bisogno, allora la casa domotica è perfettamente sicura.

Soprattutto se come accade negli Stati Uniti alla tecnologia installata è collegato un servizio di sorveglianza che possa intervenire nel momento del bisogno in grado di intervenire quando qualcosa non va. Per il resto sono moltissime le soluzioni che possono aiutare a mantenere la casa protetta, a partire dalla gestione delle serramenti, che può essere personalizzato secondo le esigenze, fino alle applicazioni che regolando da remoto delle telecamere installate all’esterno possano dare modo ai propri “padroni” di poter controllare la casa in  ogni momento.

Si tratta di servizi ed installazioni che consentono sia di mantenere la casa sicura quando si è fuori, sia di renderla altrettanto protetta quando ci si trova al suo interno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>