Il divano Chesterfield e lo stile industriale

di Valentina Cervelli Commenta

Per ricreare lo stile industriale all’interno del proprio appartamento senza possedere un loft o stravolgere tutto, si può agire attraverso l’immissione all’interno dello spazio di elementi specifici come il divano Chesterfield.

Questo è il divano per eccellenza da scegliere nel momento in cui si vuole arredare con questo stile moderno è semplice. La sua pelle invecchiata è il punto migliore dal quale partire quando si vuole ottenere un determinato effetto. Non bisogna dimenticare poi che il divano è il protagonista maggiore di uno spazio adibito al living e necessario per creare una zona dedicata alla convivialità ed al relax. In particolare Irrinunciabili sono il suo stile elegante e retrò, perfetti per esprimere un effetto vintage e di design senza rinunciare ad avere un complemento d’arredo sempre la moda prescindere dagli seminato.

Il divano Chesterfield è nato in Europa nel XVII secolo e viene tutt’ora realizzato artigianalmente in Inghilterra. Questo significa che nella maggior parte dei casi il suo posto alla portata di tutti quanti. Ci si può quindi affidare a delle rivisitazioni o imitazioni dal prezzo leggermente più basso. Nella maggior parte dei casi anche queste copie vengono create a mano, quel che risulta essere più conveniente è il minor prezzo assegnato al nome degli altri brand chiamati in causa.

L’effetto che si ottiene con questo divano è davvero incredibile, ma non basta da solo dare vita allo stile industriale: esso deve essere abbinato ad alcuni elementi di arredo e finiture che si adattino alla sua estetica. Via libera quindi alle pareti con i mattoni a vista, pavimenti in legno o cemento e la predilezione di tonalità che vanno dal marrone al beige, arancio ruggine, o ancora al nero al grigio. Le linee devono essere essenziali anche per ciò che concerne i mobili, motivazione per la quale ha consigliato puntare su materiali grezzi come legno ferro e metallo senza aver paura di aggiungere oggetti decorativi che possano rendere il tutto più visibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>