EXPO 2015, concept e gallery del Padiglione dell’Azerbaigian

di Gianni Puglisi Commenta

L’Azerbaigian è presente all’EXPO 2015 e il suo Padiglione è senz’altro uno dei più interessanti da visitare dal punto di vista del design. Questo Paese infatti è un modello di biodiversità unico al mondo e anche nella costruzione della struttura, si è cercato di restituire questa immagine. 

L’Azerbaigian è un modello di biodiversità unico al mondo, un Paese in grado di rendere armonico il suo ambiente, combinando 3 biosfere, rispettando il territorio e portando in primo piano la cultura millenaria che lo contraddistingue attraverso confronto e accoglienza assidua.

Il Padiglione è stato ideato, progettato, costruito e gestito dal network italiano Simmetrico per Expo Milano 2015, in collaborazione con lo studio di architettura Arassociati, i progettisti strutturali di iDeas e lo studio di architettura del paesaggio AG&P.

Un percorso sorprendente e immersivo fra installazioni, video, riproduzioni sonore, esperienze di realtà virtuale e un’APP dedicata alla scoperta dei tesori custoditi nel Paese.

A livello architettonico spiccano le sue pareti lignee ondulate che vogliono simboleggiare il vento tipico del territorio azerbaigiano con tutti i flussi culturali e creativi che lo attraversano. Il Paese vuole proporsi come crocevia tra Nord e Sud e tra Este ed Ovest del mondo, in virtù dell’unicità del patrimonio naturale e culturale.

Un’interessante gallery disponibile sul sito ufficiale del Padiglione dell’Azerbaigian, mostra il processo di ideazione e di sviluppo del Padiglione nelle sue diverse fasi di creazione.

Le prime quattro foto che vi proponiamo raccontano delle fasi iniziali di realizzazione del Padiglione, con vedute frontali e laterali di questo incredibile cantiere.

Poi c’è la costruzione della sfera con la realizzazione delle pareti esterne.

Infine quel che adesso è possibile visitare recandosi all’EXPO di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>