Arredare il muro con scritte luminose

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare il muro con scritte luminose non è una scelta che tutti sono pronti a intraprendere ma è senza dubbio una delle più forti a livello estetico che possano essere prese quando si è intenzionati a lavorare sulla sistemazione di un ambiente indoor.

Negli ultimi tempi, grazie al contribuito di alcune serie televisive di recente messa in onda, l’idea di utilizzare delle scritte al neon sulle pareti è cresciuta in consenso tra la popolazione, ovviamente con le dovute differenze a seconda degli stili e dei gusti chiamati in causa. E’ impossibile non tenere conto di quanto tali elementi siano al contempo molto semplici ma anche molto ingombranti se posti su una parete e di come siano in grado di mettere in luce, con la loro presenza, non solo un concetto (quello espresso dalla frase scelta, N.d.R.) ma anche i complementi d’arredo che lo accompagnano nella stanza interessata.

Non sono poche le aziende che propongono più o meno esclusivamente questo tipo di decorazione. Nella maggior parte dei casi bisogna tenere conto che si parla di un vero e proprio sistema di illuminazione creato con moduli base, curvi o lineari, messi insieme a creare una frase. Quando si opta per questa tipologia di “scritta”, le sfumature ottenibili con la luce sono pressoché infinite.

Per i più classici si può puntare su qualcosa di più vintage, formato da lettere più o meno grandi dell’alfabeto da apporre sulle pareti o semplicemente all’angolo di una stanza per creare uno spazio incantevole e fuori dal tempo. Qualsiasi sia la scelta finale è importante ricordarlo: si tratta di un mezzo di decorazione perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>