Interni in acquerello: nuova tendenza?

di Valentina Cervelli Commenta

Non è la prima cosa alla quale si pensa quando si decide di decorare le proprie pareti ma una tendenza che sta prendendo sempre più piede soprattutto nelle zone più fresche del nostro mondo:  dipingere il tutto con acquerello.

Vere e proprie macchie di colore liquido che si fondono a creare paesaggi da sogno ed elementi caratterizzati da tenui nuances in modo spesso astratto e davvero fantasioso. Non si tratta di una decorazione che si può fare fai da te a meno che non si abbia un’ottima manualità ed una capacità quasi perfetta di mescolare colori ed acqua al punto giusto. L’acquerello è una formula perfetta per decorare con scritte e con motivi che richiamano la a primavera o la freschezza. Sebbene stia diventando tendenza adesso in questo 2017, la decorazione delle pareti con acquerello è da almeno due anni qualcosa alla quale, specialmente arredando delle abitazioni di alto profilo, si tende a non rinunciare per via dell’eleganza che tale approccio è in grado di creare. Un modo di esprimersi che si è palesato dapprima sul tessile e si è poi pian piano spostato verso le ceramiche, i mobili ed infine le pareti.

Si può pensare ad una decorazione diretta sulla parete o sulla carta da parati: l’effetto alla fine non è molto differente e può essere utilizzato indistintamente per qualsiasi stanza della propria abitazione. Se si vuole qualcosa di semplice si può puntare su una fantasia floreale mentre se si vuole qualcosa che lasci di più il segno si può optare su motivi astratti e di grandi dimensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>