Giardino idroponico interno? Ecco come

di Valentina Cervelli Commenta

È possibile creare un giardino idroponico in casa utilizzando poco spazio e tanta ottima tecnologia: l’esempio ce lo rende disponibile Plantui, una sorta di capsula in grado di dar modo alle persone di coltivare erbe aromatiche dentro casa senza alcun problema.

Spesso e volentieri quando si tratta di pensare alla tecnologia applicata alla coltivazione interna di piante l’italiano medio tende ad alzare un muro pensando che per arredare una casa si debbano solo utilizzare delle piante reali o finte con vasi tradizionali senza tenere da conto che anche un oggetto tecnicamente avanzato possa diventare un ottimo elemento di design si è ben inserito all’interno del contesto di riferimento.

Plantui, come anticipato consente di creare un giardino idroponico all’interno della propria abitazione senza troppi problemi, sintetizzando tutto quello che serve in pochi centimetri quadrati e in un oggetto di design. Un piccolo spazio nel quale è possibile riuscire a coltivare fino a 12 piante. Questo è possibile grazie ad un sistema in grado di funzionare per 12 mesi l’anno dotato di uno spettro luminoso capace di aumentare di due o tre volte il contenuto vitamina C e betacarotene delle piante stesse. Il tutto si basa su un sistema intelligente di irrigazione con nutrimenti che riesce a donare alle coltivazioni le stesse condizioni di cui le stesse avrebbero usufruito se piantate in piena terra.

Il fatto che non siano necessarie terra è la classica irrigazione consente di poter davvero creare il proprio piccolo giardino interno senza per questo rinunciare al design e all’eleganza dello stile scelto per la propria abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>