Velluto in casa, come regolarsi

di Valentina Cervelli Commenta

Uno dei trend del 2018 è proprio il velluto, stoffa particolare da impegnare, in pieno stile vintage all’interno della propria abitazione. La cosa più interessante di questa riscoperta sta nel fatto che a differenza di quel che si crede, questo “materiale” è utilizzabile in molti più modi di quel che si crede.

E’ un dato di fatto: come tessuto il velluto è morbido ed avvolgente ma allo stesso tempo ricercato e raffinato. Non solo: attualmente è una delle materie prime che sembra aver conquistato nella maniera giusta anche l’attenzione dei designer che in virtù delle nuove tendenze stanno pianificando delle soluzioni d’arredo importanti.

Per quanto il velluto venga considerato vecchia scuola è uno dei pochi tessuti che riescono ad adattarsi a qualsiasi stile regalando all’ambiente diverse sfumature a seconda delle tonalità scelte. Il primo elemento in velluto a spiccare questo anno è il divano: sebbene da molti considerato un salto nel vuoto, in realtà questo complemento di arredo con la sua sola presenza è capace di impostare quello che sarà lo stile dell’intera stanza. Sullo stesso piano anche poltrone e cuscini: essi sono perfetti per dare alla propria living room un aspetto caldo ed elegante senza troppo sforzo. Anche i runner per la tavola rappresentano un immancabile novità da inserire, soprattutto se si scelgono i giusti candelabri o accessori porre sopra gli stessi.

Via libera inoltre a tendaggi e tessuti d’arredo, anche in camera da letto dove l’utilizzo del velluto non solo è in grado di anticare l’intero ambiente ma anche di donare eleganza e romanticismo.

Photo Credit | Vama Divani

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>