Star Wars, linea arredamento ispirata ad acconciature

di Valentina Cervelli Commenta

Star Wars (Guerre Stellari) è stata d’ispirazione per moltissime cose nel corso degli anni ed in particolare di gadget e indumenti: la linea di mobili di Zaha Hadid senza dubbio porta il concetto ad un livello superiore se si pensa che gli stessi si ispirano alle acconciature dei film.

La creatività, si sa, porta lontano il designer ed il riuscire a prendere come “esempio” cose  strane ma di conoscenza comune ancora di più: non deve quindi stupire che l’idea dello studio Zaha Hadid Design di ricreare la magia delle inconfondibili acconciature delle donne di Guerre Stellari sia stata in grado di attirare l’attenzione globale.  La linea è stata presentata a Londra di recente: al momento sono due i complementi d’arredo presentati al pubblico e collegati alla saga della Lucasfilm che ha collaborato alla realizzazione teorica dei progetti.

I mobili che ne sono scaturiti sono in grado davvero di lasciare il segno. Il primo mobile rivelato all’occhio del pubblico è stato l’Amida Desk, una scrivania dalle curve davvero incredibili che rende omaggio diretto all’abito e al copricapo di Padmé Amidala interpretata da Natalie Portman. Il secondo, per omaggiare l’icona della saga di Guerre Stellari, è ispirato ovviamente alla prima trilogia uscita: il Le-a coffee table è infatti un tavolino da salotto che rielabora in modo creativo le iconiche trecce della Principessa Leila della compianta Carrie Fisher.

In questo caso il design ha dimostrato senza troppi fronzoli o mezzi termini come sia facile, quando ci sono le capacità, prendere un concetto comune come quello estrapolabile da una pellicola e trasformarlo in opera d’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>