Shabby chic: errori da non fare

di Valentina Cervelli Commenta

Lo Shabby chic è uno degli stili che vanno più per la maggiore in questo 2017: è uno dei più personalizzabili e senza dubbio quello che consente di giocare al meglio con il vintage. E’ importante però non cadere in alcuni errori che si potrebbero fare per troppa veemenza.

No ad oggetti troppo simili

Lo shabby chic è quel “disordinato” elegante che riprende o invecchia mobili per adattarli ad uno stile del passato un po’ barocco e un po’ grunge allo stesso tempo: mettere insieme troppi elementi simili rischia di creare solo caos e confusione piuttosto che armonia.

No ad elementi in pelle

La pelle si adatta ad essere parte di moltissimi stili tranne che di quello shabby chic: è importante tenersi lontani da complementi d’arredo simili ed in particolar modo dai divani che distruggono completamente l’effetto che si tenta di ricreare, soprattutto all’interno di un salone.

Evitare i fiori finti

Che cosa è questo stile senza l’elemento floreale? Domanda retorica: ma è importante utilizzare fiori veri che possano dar modo di giocare con le sfumature ed i colori pastello il più possibile vicini alla nuance del mobilio. E’ consigliato puntare, in particolare, su rose, peonie ed ortensie.

No a lampadari moderni

In particolare se sono stati inseriti dei mobili decapati, è bene tenersi lontani dai lampadari moderni, puntando su un classico o vintage tono su tono che possa adattarsi in modo perfetto senza causare contrasto.  Ed a tal proposito, tornando al mobilio: decapato è la scelta ottimale, il lucido è da evitare.

Photo Credit | Dalani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>