Letto a castello a scomparsa per piccoli spazi

di Valentina Cervelli Commenta

E’ un peccato che se ne parli poco ma una delle soluzioni migliori per sfruttare al meglio una cameretta posta all’interno di una casa piccola è quella di inserire al suo interno dei letti a castello a scomparsa. Non bisogna temere: sono sicuri e maneggevoli.

E sono pian piano nel corso degli anni divenuti progetti di interesse per diversi interlocutori del settore. in fin dei conti il mercato immobiliare è cambiato e sono sempre di più le persone che hanno necessità di dotarsi di complementi d’arredo che permettano di risparmiare lo spazio e che scompaiano. Tutto sta nell’accurata gestione degli spazi e nella presentazione adeguata dei mobili che consentono ai letti di sparire: insomma ingegno e tecnologia a servizio di un arredo intelligente che nasce per salvaguardare spazio.

Quello che questi modelli consentono di fare è di montare dei complementi sulla parete da poter utilizzare ogni giorno, anche attraverso delle strutture poco profonde e quindi ancor meno ingombranti. La maggior parte di queste soluzioni rende possibile far apparire i letti a castello con un semplice gesto e farli sparire con altrettanta facilità: il loro utilizzo quindi dà modo di recuperare superficie vivibile con estrema facilità.

Insomma, una soluzione perfetta sia per la camera dei bambini sia per la stanza degli ospiti che potrebbe essere utilizzata per assurdo, e se ben mascherata, anche all’interno di sale studio o saloni se si è certi di avere la necessità di usufruire di ulteriori posti letto: non bisogna infatti dimenticare che si parla di soluzioni altamente personalizzabili.

Photo Credit | Clever

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>