Come inserire gli specchi in casa

di Valentina Cervelli Commenta

Come inserire gli specchi in casa per far sì che l’arredamento ne giovi? Non serve rinunciare al proprio stile, che può essere espresso dalle cornici o dalle sue decorazioni: Basta semplicemente scegliere in modo adeguato il posto dove installarli per ottenere determinati effetti.

Un esempio? Per far sembrare un vano più grande, se rettangolare, conviene installare gli specchi sulle pareti lunghe, creando un effetto di dilatazione dello spazio o ancora per ottenere maggiore illuminazione è preferibile apporli di fronte alla fonte della luce. Si tratta di piccoli accorgimenti che possono essere impiegati in tutta l’abitazione e che devono mixarsi adeguatamente con quelle che sono le necessità del vano in questione. Per ciò che concerne la living room senza dubbio lo specchio non viene utilizzato per lo scopo per il quale nasce: ecco che la soluzione migliore rimane quella decorativa e relativa alla luminosità. Di certo sono da evitare i posizionamenti che obbligano le persone a specchiarsi.

In camera da letto il discorso è completamente differente: potrebbe essere posto sopra un comò ma mai di fronte al letto o a figura intera ma nascosto rispetto a quello che è il principale impatto visivo di coloro che entrano nella stanza. Ovviamente in questo caso lo specchio ha anche una funzione pratica e quindi può essere posto anche all’interno di una cabina armadio o dietro una porta.

Lo specchio deve presente essere anche in bagno, abbastanza grande per inquadrare bene le persone e posto sopra il lavabo per essere utilizzato per  ogni evenienza ed in corridoio, soprattutto se stretto, per dare una sensazione di maggiore spazio.

Photo Credit | AdemRoma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>