Finestre motorizzate, domotica essenziale

di Valentina Cervelli Commenta

Le finestre motorizzate rappresentano un elemento di domotica essenziale per chi vuole una casa automatizzata ma al contempo un ottimo investimento per chi vuole semplicemente modificare un elemento della casa per renderlo più funzionale alle proprie esigenze.

E’ un dato di fatto: una finestra di questa tipologia può rivelarsi utile e comoda da possedere, soprattutto se la gestione di questo elemento della casa prevede di solito una perdita di tempo cospicua in contesti nei quali di tempo se ne ha ben poco. E non bisogna temere: pur trattandosi di un elemento di domotica esso non richiede spese proibitive per la sua installazione. Le finestre motorizzate possono essere dotate di diverse tipologie apertura:

  • Pulsante
  • Sincronizzato con persona presente
  • Sincronizzato con funzionamento automatico
  • Radiocomando a distanza.

Non solo: è possibile aprirne una o tutte insieme a seconda delle impostazioni: insomma, i lati positivi di questo approccio sono moltissimi, senza contare che spesso non vi è nemmeno bisogno di cambiare le serramenti dato che tanti sistemi già esistenti possono essere modificati senza troppo sforzo.

Rispetto al passato la tecnologia ha fatto passi da gigante e quindi è possibile acquistare finestre motorizzate ad alzanti scorrevoli senza collegamenti elettrici tra le ante e la cassa del telaio: non si deve più rinunciare all’estetica per ottenere un buon approccio tecnologico. L’unica cosa che bisogna fare è accertarsi che il modello che più si adatta alle esigenze abbia per prima cosa tutti i componenti in acciaio sottoposti a trattamenti anticorrosione, che abbia un  design e ed un profilo armonioso e che che il movimento dell’anta sia regolare e silenzioso. Non solo: è altresì importante che le ante siano possibili da bloccare in qualsiasi posizione e che in caso di guasti esse possano funzionare manualmente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>