Casa di montagna ed arredamento: come regolarsi

di Valentina Cervelli Commenta

Riuscire ad arredare correttamente una casa in montagna è strettamente legato alla tipologia di abitazione con la quale si ha a che fare: generalmente  è possibile selezionare qualche consiglio adatto ad essere applicato sia in merito a baite di legno che a costruzioni più moderne con molte finestre.

A meno che non si voglia ottenere un ambiente tipo rifugio alpino e quindi corredato in ogni singolo angolo da legno e mobili dello stesso materiale il consiglio è quello di creare un mix di stili e di colori in modo da donare ai locali attraverso fantasie ben congegnate una propria anima. Questo non significa ovviamente creare un guazzabuglio di stili ma selezionare adeguatamente ciò che si inserisce all’interno dell’abitazione al fine di ottenere un insieme caldo, non asettico e dotato del giusto guizzo.

Qualcosa che necessario inserire senza dubbio all’interno del salone e del soggiorno dato che questa stanza rappresenterà il posto della convivialità e la stanza principale nella quale tutti gli ospiti si troveranno a riunirsi sia di giorno che di sera. Puntare su tappezzeria dai colori caldi, materiale tessile in grado di esprimere calore ed uno stile il più possibile caratterizzato da pezzi classici mescolati con etnici è consigliato, non dimenticando di inserire un elemento assolutamente necessario: il camino in pietra.

Anche il divano è molto importante ed in questo caso se si punta sul classico non si sbaglia: colore chiaro, forme pulite e tanti cuscini. Non è da disdegnare un richiamo nello stesso ai rimanenti mobili della stanza o allo stile scelto dalla arredatore. Gli stessi consigli devono essere essenzialmente applicati anche nelle camere da letto e nella cucina, puntando ad ottenere grazie al mobilio degli spazi pieni di calore ma non per questo scialbi od esageratamente classici.E per ciò che concerne l’illuminazione, via libera a lanterne o possibilità di gestire delle luci in modo da renderle soffuse a seconda delle necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>