Arredo 2018, i must have dell’anno

di Valentina Cervelli 1

Quali sono i must have dell’arredamento 2018? Man mano che passano le stagioni e si va avanti con i mesi ci si rende conto di quanto le tendenze previste abbiano effettivamente preso piede e quali siano gli elementi più interessanti sui quali puntare nel corso del resto dell’anno.

Quest’anno ad esempio è l’artigianato a riprendere importanza, ma con una differenza sostanziale: esso è hi-tech. In questo modo non vengono ignorati i progressi tecnologici ma inglobati per esaltare il fatto a mano ed il personalizzato. La loro progettazione di solito avviene online per poi partire una realizzazioni locale grazie a mani sapienti ed esperte.

Il cambio di stile di vita dettato dalla crisi ha avuto come diretta conseguenza l’acquisto o all’affitto di case più piccole e quindi la necessità di inserire all’interno delle abitazioni un arredo fluido e che risultasse salva spazio. Tutto diventa flessibile e multifunzionale, rendendo possibile una vita comoda e organizzata anche in metrature molto ristrette.

Il 2018, per quanto possa sembrare molto strano, è anche l’anno del DIY (Do it Yourself) o fai da te. Soprattutto per ciò che riguarda personalizzazioni e decorazioni vi è il via libera, insieme alla voglia di rinnovare mobili antichi riportandoli attraverso il riciclo, al loro antico splendore. Insomma se si traggono le conclusioni ci si rende conto che una delle maggiori tendenze è quella dello stile “modernico”, un termine che indica la capacità di mixare antico e moderno ottenendo qualcosa di unico e comodo in grado di soddisfare tecnicamente ma anche di essere piacevole alla vista.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>