Arredamento, abbinamenti di stili che funzionano

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare la propria casa deve sempre risultare un piacere per coloro che si buttano nell’impresa: farsi consigliare ove possibile è il modo migliore per raggiungere risultati ottimali. E’ per questo motivo che vogliamo illustrarvi oggi quali siano gli stili che più si adattano a coestistere insieme.

Tendenzialmente si dovrebbe puntare al rimanere fedele ad un solo stile in modo da non creare il caos nella propria abiatazione: detto ciò si può ammettere con naturalezza che vi siano degli abbinamenti che possono dare vita ugualmente a soluzioni piacevoli e non disturbanti.

Vintage ed animalier

Il vintage andrà molto quest’anno mentre l’animalier non è uno stile propriamente adatto a tutti: nonostante ciò le due visioni di arredo si sposano abbastanza bene insieme, a patto di non esagerare con diverse fantasie per ciò che riguarda il richiamo al mondo animale. E’ importante che quest’ultimo sia presente solo in accessori come tappeti o tutt’al più in complementi d’arredo come le poltrone.

Shabby e naturale

in questo caso si ha un romantico ed ecofriendly modo di arredare, unendo tonalità delicate ed “invecchiate”  stampe floreali (un trend questo anno) a quel punto di grezzo che non guasta, soprattutto nel materiale e nei dettagli.

Industrial e total white

Ovviamente in questo caso il total white sarà ben lungi dall’essere completo: ma è interessante vedere come alcuni tocchi di bianco all’interno di uno stile caratterizzato da ferro o acciaio possa dare una maggiore personalità al tutto. E’ forse una delle soluzioni più adatte ai grandi open space di città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>